Associazione nazionale gallerie d'arte moderna e contemporanea
IT   |   DE

1

BIOGRAFIA:

Otto Scherer, nato nel 1955 in Transilvania (Romania), assolve dal 1976 al 1983 gli studi in grafica, pittura e scultura a Brasov. Prima della caduta di Ceausescu lascia la Romania. Nel 1991 si stabilisce a  Puergen, in Germania, dove nel 2015 fonda la galleria “Kunstraum Stoffen”.
Scherer crea sculture e oggetti da muro in ceramica che si caratterizzano per la perfezione della loro superfice. L’artista riveste le sue opere con uno strato di cera, platino, foglia d’oro o altro metallo prezioso. Nella finitura, opaca o brillante, si riflette così l’ambiente circostante. A secondo delle condizioni di luce o del posizionamento le opere interagiscono con lo spazio e formano riflessi di luce o specchiature deformate. Le superfici irregolari, concave o convesse, generano effetti ottici e a secondo della prospettiva l’opera appare sempre in maniera diversa. Queste manipolazioni della percezione catturano l’osservatore e lo coinvolgono, rimandando ai principi dell’Optical art. La riduzione a forme essenziali degli oggetti e la loro perfezione tecnica nell’esecuzione seguono i principi del  Minimalismo. Per Scherer l’arte è pura astrazione, non portatrice di messaggi, le sue opere vogliono essere quello che rappresentano, semplicemente oggetti, che affascinano lo spettatore. Otto Scherer lavora dal 2020 con la Boesso Art Gallery.


1

 

TITOLO: „KUCUS 6“
ANNO: 2009
DIMENSIONE: 42 x 42 x 42 CM
TECNICA: CERAMICA, PLATINO
NOTA: PEZZO UNICO


1

 

TITOLO: „WELLENSPIEGEL“
ANNO: 2016
DIMENSIONE: 45 x 45 x 3 CM
TECNICA: CERAMICA, PLATINO
NOTA: EDIZIONI 10


1

 

TITOLO: „WELLENSPIEGEL“
ANNO: 2016
DIMENSIONE: 45 x 45 x 3 CM
TECNICA: CERAMICA, FOGLIA D’ORO
NOTA: EDIZIONI 10

Newsletter: 
powered Be@Work Informatica S.r.l.