Associazione nazionale gallerie d'arte moderna e contemporanea
IT   |   DE
2018 |
2017 |
2016 |
2015 |
2014 |
2013 |
2012 |
2011 |
2010 |
Anno 2011

MOSTRA PRESSO STUDIO MEDICO ASSOCIATO

In occasione del ventesimo anno di attività dello studio medico associato dott. Jakomet-Lobis-Meyer-Widmann è stata organizzata il 18 novembre una festa alla quale è intervenuto un numeroso pubblico. Per quell'occasione la Boesso Art Gallery ha allestito nella sede di via Brennero 2 a Bolzano una mostra degli artisti Vincenzo Marsiglia e Morago (parallelamente in galleria in via S.Quirino è in corso una personale).Le opere sono visibili nello studio medico fino al 23 dicembre in orario lun-ven- 8.00-11.00/ 14.00-18.00.

 

MORAGO

Per l'avvio della nuova stagione espositiva 2011/12 la Boesso Art Gallery a Bolzano ha scelto un omaggio all'artista MORAGO, artista veneto, di levatura internazionale. Con questa mostra la galleria continua il suo percorso nell'ambito dell'arte astratta, dopo aver inaugurato lo scorso ottobre con una personale di Victor Vasarely, seguita dalla prima mostra organizzata a Bolzano sul movimento Grav degli anni sessanta. Ora propone un artista contemporaneo, astratto e dallo stile inconfondibile. Le 24 opere in mostra sono tutte oli su tela, dalle grandi dimensioni di 150x150 cm a opere più contenute. Particolarmente belli sono inoltre i 6 fogli di musica sui quali l'artista è intervenuto con il suo gesto pittorico. Morago, artista "vero", esprime tutta la sua forza con il colore: neri violenti e angosciosi, rossi rutilanti e passionali, chiazze di blu o rosa che annegano nel bianco e soprattutto le grandi tele dominate dal bianco con tutte le sue velature incantano. E' una sinfonia del colore che trasmette emozioni, stati d'animi, tensioni, momenti, luoghi. I titoli delle sue opere Morago li decide in un secondo momento, come a voler sottolineare che soltanto dopo il processo pittorico ed emotivo gli si rivela completamente l'essenza di quelle vibrazioni di colore. Come scrive il critico d'arte Erich Steingraeber a Morago: "Ti esprimi in veneziano, perché sei contrario a tutte le teorie e a tutte le regole. Ti interessa unicamente una veemente sublimazione del colore e della luce da esso trasportato…"

MORAGO (acronimo di Morandin Agostino), classe 1947, nato a Fontanelle di Oderzo, frequenta l'Accademia di Belle Arti a Venezia. Dopo un periodo figurativo si muove verso l'arte astratta con suggestioni coloristiche. Nel 1994 viene scelto tra 1500 artisti a rappresentare l'Italia con un'opera d'arte di grande dimensioni (2x22m) nel nuovo Palazzo del Consiglio a Bruxelles. Espone in numerosissime sedi pubbliche come la Fondazione Cini a Venezia, il Karajan Center a Vienna, al Museo d'arte moderna di Tolosa, agli istituti italiani di Londra, Parigi, Tokio, alla Fondazione FiArt a Madrid, ecc. Lunghissimo è l'elenco di mostre nelle città più importanti in Europa e negli Stati Uniti. Le sue opere sono inoltre presenti in importantissime collezioni private europee.

La mostra è corredata di un catalogo bilingue (italiano/tedesco).

Vernissage:

giovedì 29 settembre alle ore 18.30, sarà presente l'artista.

La mostra durerà dal 29 settembre al 23 dicembre 2011


 

FIERA D'ARTE "IMMAGINA ARTE IN FIERA"

La Boesso Art Gallery è presente con un proprio stand (stand nr.4 Padiglione C) alla manifestazione "Immagina Arte in Fiera" a Reggio Emilia dal 21 al 24 ottobre 2011.

"Immagina Arte in Fiera" festeggia quest'anno la 13esima edizione.Sono presenti 120 gallerie d'arte moderna e contemporanea e 15 Case editrici in uno spazio di 12.000 mq. L'inaugurazione è venerdì 21 ottobre alle ore 17. Catalogo disponibile in fiera.

 

COLLETTIVA "ESTATE 2011"

Durerà per tutto il periodo estivo la mostra collettiva "Estate 2011" presso la Boesso Art Gallery a Bolzano. Si tratta di opere significative che hanno segnato il percorso della galleria in questi mesi, da segnalare soprattutto quelle di Victor Vasarely e Yvaral. Non mancano però anche opere di artisti italiani e internazionali, quali Dorazio, Perilli, Corpora, Biasi, Munari, Arman, Demarco, Sobrino, e.a. Sono esposte inoltre alcune tele degli artisti contemporanei Morago e Vincenzo Marsiglia, che collaborano con la galleria.

 

G.R.A.V. GROUPE DE RECHERCHE D'ART VISUEL

Il 14 aprile, giovedì, alle ore 18.30 presso la Boesso Art Gallery in via S. Quirino 54 a Bolzano, si inaugura la mostra intitolata "G.R.A.V.  Groupe de Recherche d'Art Visuel".

Il gruppo artistico G.R.A.V. fu formato nel 1960 a Parigi da sei giovani artisti (Julio Le Parc, Francois Morellet, Horacio Garcia Rossi, Francisco Sobrino,  Joel Stein, Yvaral) provenienti da diversi Paesi come Francia, Spagna, e Argentina. Ispirati da Victor Vasarely (di cui Yvaral era il figlio) e sotto la sua ala protettrice e a quella di Denise René, avevano formato questo gruppo artistico per diffondere il nuovo movimento Op art e cinetico di cui Vasarely era stato caposcuola. Anche Hugo Demarco partecipò alle esposizioni del gruppo, ma non ne volle mai fare parte attivamente, per spirito individualistico. 
Questo movimento artistico voleva promulgare una nuova concezione dell'arte visiva: il quadro non era più fatto per essere ammirato passivamente, ma lo spettatore interagiva con l'opera visualmente creando una percezione interattiva. Chi guarda l'opera diventa parte attiva dell'opera spostandosi egli stesso oppure dei meccanismi muovono l'opera. Viene evidenziato così il fenomeno tra movimento attivo e percezione visiva. L'occhio viene aggredito, cerca di fissare l'oggetto ma non ci riesce perché varia in continuazione. Il quadro, l'opera, non è più statica ma è in movimento. Colore e luce, movimento e forme creano vibrazioni e percezioni dinamiche mai viste prima. Il gruppo G.R.A.V. si sciolse nel 1968 e tutti i componenti svilupparono il proprio linguaggio artistico, continuando la loro ricerca individualmente.

E' la prima volta che a Bolzano si tiene una mostra dedicata al G.R.A.V.
La mostra è corredata di un catalogo bilingue (italiano/tedesco) con le 23 opere storiche esposte.

Inaugurazione: giovedì 14 aprile ore 18.30
Durata della mostra: 14 aprile - 28 maggio 2011


 

FIERA D'ARTE "ARTEXPO"

La Boesso Art Gallery è presente con un proprio stand (stand nr. 86, padiglione Arte Moderna) alla Fiera d'Arte "Artexpo" di Arezzo dal 17 al 21 marzo 2011.

"ARTEXPO" Arezzo si presenta come la Fiera d'Arte di alto livello che mancava nel mercato artistico del centro Italia. Nella manifestazione espongono circa 100 gallerie nei padiglioni riservati al " Moderno " ed al " Contemporaneo " e 15 Accademie di Belle Arti Europee nel padiglione a loro riservato. Catalogo disponibile in fiera.

 

COLLETTIVA D'ARTE

Keith Haring, Carlos Mensa, Fernandez Arman, Achille Perilli, Piero Dorazio, Antonio Corpora, Alberto Biasi, Ennio Finzi, Morago, Vincenzo Marsiglia sono alcuni degli artisti internazionali e italiani protagonisti della Mostra collettiva, allestita fino a fine marzo 2011.
Sono presentate opere su carta, tecniche miste, dipinti e sculture.
In una sala della galleria, intitolata "Vasarely room", rimangono inoltre esposte alcune delle opere storiche della mostra antologica di Victor Vasarely, artista, di cui la galleria rimane punto di riferimento.

 

Newsletter: 
powered Be@Work Informatica S.r.l.